Fabrizio Di Ernesto

Home » Articolo » La Nato circonda la Russia e accusa Mosca di cercare lo scontro

La Nato circonda la Russia e accusa Mosca di cercare lo scontro

Annunci

La Nato, il braccio armato degli Usa, continua a provocare la Russia nella speranza di costringere Mosca a reagire, magari scatenando così un nuovo conflitto. Intervistato dal quotidiano tedesco Bild, il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, incurante del fatto che l’Alleanza atalntica sta circondando la Russia di basi ha detto: “Mosca sta cercando di creare una zona di influenza attraverso mezzi militari”, di fatto stravolgendo la realtà dei fatti.

Secondo il laburista norvegese: “La Russia sta cercando di costruirsi una zona di influenza attraverso mezzi militari. Stiamo osservando una massiccia militarizzazione delle frontiere della Nato, nell’Artico, nel Baltico e nel Mediterraneo”.

L’esponente della Nato ha poi aggiunto: “Stiamo registrando manovre su larga scala immotivate da parte della Russia” sostenendo che proprio questo ha spinto l’Alleanza atlantica a distribuire nuovi battaglioni nei paesi baltici ed in Polonia. Stoltenberg ha anche ribadito che la Nato sta tenendo un atteggiamento difensivo e che l’Occidente non vuole provocare un nuovo conflitto ma anzi “il nostro intento è quello di prevenire nuovi conflitti. Vogliamo dimostrare ai nostri partner che siamo lì quando hanno bisogno di noi”.

Martedì scorso i ministri della Difesa Nato hanno approvato l’invio di quattro battaglioni, composti in modo variabile tra gli 800 e i mille uomini, nei tre stati baltici ed in Polonia.

A ben vedere le parole di Stoltenberg sono prevedibili e non stupiscono. Da sempre gli usa attaccano gli altri paesi e parlano di difesa.

Annunci

1 commento

  1. Jack ha detto:

    It’s appropriate time to make some plans for the future and it is time to be happy.

    I’ve learn this put up and if I could I want to recommend you few attention-grabbing
    things or tips. Maybe you could write next articles relating to this article.
    I wish to read even more issues approximately it!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: