Fabrizio Di Ernesto

Navigare su uno yacht da sogno con un semplice click

Nell’era digitale quasi tutto si fa con un click, dalla spesa alla prenotazione di un hotel o di un viaggio. Grazie a Boataround ora anche condurre una barca da favola da migliaia di euro e solcare i mari è possibile partendo dal mouse.

Per continuare a leggere cliccare qui —> https://www.pantografomagazine.com/navigare-su-uno-yacht-da-sogno-con-un-semplice-click/

Case a 500 euro al mese. Milano rilancia con Reinventing Home

Milano protagonista di Reinventing cities, il concorso internazionale indetto da C40 cities climate leadership group(il network che comprende 96 metropoli di tutto il mondo impegnate nel contrasto all’emergenza climatica e ambientale), giunto ormai alla sua terza edizione e che vede anche la partecipazione di RomaNapoli e Bologna. L’iniziativa intende incentivare nuove tipologie di collaborazione tra team multidisciplinari e per questa edizione la città meneghina sceglie la declinazione “Reinventing Home” avendo come obiettivo quello di realizzare 500 nuove abitazioni a prezzo calmierato, case che saranno immesse sul mercato degli affitti a una cifra non superiore ai 500 euro mensili.

Per continuare a leggere cliccare qui –> https://www.thebrief.city/stories/case-500-euro-mese-milano-rilancia-reinventing-home/

Reinventig cities a Roma, tre aree. La novità è un sito sull’Appia Antica

Anche Roma, dopo Napoli e Bologna sfrutta le opportunità offerte dal concorso internazionale C40 Reinventing cities per continuare nell’opera di rigenerazione urbana anche in vista del Giubileo del 2025. Tre le aree oggetto della gara che interessano la Capitale: l’area Appia antica – Casal rotondo, proposta dal FS sistemi urbani mentre in accordo con Roma Capitale,l’area industriale ex–Mira Lanza e quella Vertunni.

Per continuare a leggere cliccare qui —> https://www.thebrief.city/stories/reinventig-cities-roma-tre-aree-novit-sito-sullappia-antica/

Bologna e Napoli sposano Reinventing cities

Seguendo gli esempi di Milano, alla terza partecipazione, e Roma, alla seconda, anche Bologna e Napoli hanno deciso di prendere parte a Reinventing cities, il concorso internazionale destinato a sviluppare progetti urbani attenti all’ambiente a misura delle comunità locali.

Per continuare a leggere cliccare qui —> https://www.thebrief.city/stories/bologna-napoli-reinventing-cities/

Apre a Milano Cofactory Designtech, hub per la fabbricazione digitale

Si chiamerà Cofactory Designtech il primo laboratorio nell’ambito della fabbricazione digitale e della prefabbricazione in Italia progettato da Pininfarina Architecture.

Per continuare a leggere cliccare qui —> https://www.thebrief.city/stories/apre-milano-cofactory-designtech-hub-fabbricazione-digitale/

Show Reel Media Group apre la nuova sede a Milano

Nel quartiere milanese della Bovisa un’ex fabbrica di macchine per caffè rinasce come spazio creativo grazie a Show Reel Media Group, nuova forma di digital media company specializzata nella creazione di community, nella gestione di influencer e nella produzione di contenuti digitali.
Per continuare a leggere cliccare qui —> http://www.pantografomagazine.com/show-reel-media-group-apre-la-nuova-sede-a-milano/

Roma Tre rigenera l’Ostiense e punta sulla riconnessione con il Tevere

Nell’immaginario collettivo, specie quello turistico, Roma è soprattutto il centro storico. Nella realtà invece la Capitale è una città molto variegata ricca di storia. Un nuovo slancio è atteso in vista del Giubileo del 2025 e dell’Expo 2030, utilizzando anche i fondi del Pnrr ed in particolare del Pinqua per quanto riguarda le infrastrutture sociali.

Per continuare a leggere cliccare qui —> https://www.thebrief.city/stories/roma-tre-rigenera-lostiense-punta-riconnessione-tevere/

Venezuela e Turchia rafforzano relazioni strategiche

I governi di Venezuela e Turchia hanno rafforzato le loro relazioni strategiche con una serie di nuovi accordi di cooperazione in settori quali l’economia finanziaria, l’agricoltura e la pesca, il turismo, lo sport, la salute e la medicina e l’istituto di istruzione.

I nuovi accordi siglati dai rappresentanti di Caracas e di Ankara sono il prodotto di un lungo lavoro svolto nei nove gruppi di lavoro dalle delegazioni di alto rango dei due Paesi nell’ambito della III commissione mista per la Cooperazione Turchia-Venezuela, presso la sede del ministro degli Esteri venezuelano.

“Ribadiamo il nostro impegno a continuare a lavorare insieme in modo dinamico e armonioso in questa alleanza strategica di cooperazione”, ha affermato Tarek El Aissami, vicepresidente di settore per l’area economica e ministro del Petrolio, al fianco di Mevlut Cavuloglu ministro degli Affari esteri della Turchia. I due all’unisono hanno riaffermato l’impegno a “continuare a costruire insieme un’agenda di cooperazione ad alto livello di livello, fruttuosa e prospera a beneficio dei nostri popoli”.

El Aissami ha specificato che nell’area dell’economia e della finanza, la III commissione ha compiuto progressi nella negoziazione di diversi accordi che consentono di accelerare il commercio bilaterale e gli investimenti esteri verso la digitalizzazione delle transazioni finanziarie. Ha anche affermato che, in agricoltura e pesca, e giovani e sport, firmeranno un protocollo d’intesa, mentre nel turismo è stato concordato di firmare il programma che opererà nel periodo 2022-2024.

Da parte sua il rappresentante di Ankara ha assicurato che le decisioni che “abbiamo preso negli ultimi due incontri hanno contribuito alle nostre relazioni nonostante la pandemia e le sanzioni. “Abbiamo triplicato il nostro fatturato, che è stato di 300 milioni di dollari tra il 2020 e il 2021, e ha già superato gli 850 milioni di dollari, e sappiamo che abbiamo molta capacità e che in futuro dobbiamo raggiungere 1,5 milioni di dollari è il nostro obiettivo”.

La visita di Cavuloglu in Venezuela si inserisce nell’ambito del tour in America Latina che lo ha portato in Uruguay, Brasile ed Ecuador, Colombia e Panama.

WeFood, un fine settimana tra le fabbriche del gusto

WeFood ovvero un fine settimana dedicato alla scoperta delle “Fabbriche del gusto”. Questo il senso dell’iniziativa proposta dal Touring club italiano (Tci) che punta ad aprire ai visitatori le porte di alcune aziende dell’enogastronomia italiana che avranno così la possibilità di mostrarsi nella più importante manifestazione che celebra le eccellenze dei territori e le imprese che producono beni e servizi per il mondo della ristorazione.

Per continuare a leggere cliccare qui —> http://www.pantografomagazine.com/wefood-un-fine-settimana-tra-le-fabbriche-del-gusto/

Il futuro delle periferie legato alla transizione ecologica

La transizione ecologica passa anche dalle periferie e dal loro futuro. Per riuscire ad ottenere i risultati auspicati però è necessaria una maggiore programmazione territoriale oltre ad una politica integrata e pubblica pronta ad investire su settori chiave e interventi non più procrastinabili come l’efficientamento energetico, la mobilità sostenibile, la riqualificazione degli spazi urbani e del verde, il contrasto della povertà energetica ed educativa.

Per continuare a leggere cliccare qui —> https://www.thebrief.city/stories/futuro-periferie-legato-transizione-ecologica/