Fabrizio Di Ernesto

Home » America Indio-latina » Indigeni a Brasilia per protesta contro riforma fondiaria

Indigeni a Brasilia per protesta contro riforma fondiaria

Diverse popolazioni indigene brasiliane si sono ritrovate oggi nella capitale per protestare contro il progetto di legge 490/2007 che prevede la liberalizzazione delle terre, comprese quelle dove vivono gli indigeni.

Una manifestazione della comunità guarani Mbya do Jaraguá ha bloccato un’autostrada a San Paolo da venerdì mattina, per un’ora tutti i giorni fino a questo lunedì. Nel dettaglio i manifestanti sono contrari alla legge approvata giovedì scorso, con 41 voti a favore a 21 contro, in una commissione della Camera dei deputati.

I manifestanti sono scesi in strada anche per contestare la nomina di Joaquim Álvaro Pereira Leite al Ministero dell’Ambiente, in sostituzione di Ricardo Sales; Pereira Leite, infatti, fa parte di una famiglia tradizionale di coltivatori di caffè di San Paolo, che da decenni cerca di impadronirsi del territorio di Jaraguá.

Secondo i manifestanti e coloro che avversano questo progetto di legge una volta approvato renderà difficile la demarcazione e faciliterà l’esplorazione dei territori indigeni; altri sottolineano l’incostituzionalità del disegno di legge, che viola l’articolo 231 della Costituzione e gli accordi internazionali sulla protezione degli indigeni.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: